Biografia

Ruggero Marrani è nato nel 1941, vive e lavora a Barasso (VA).
E’ nipote dell’architetto liberty Giuseppe Marrani con il quale ha appreso le prime nozioni artistiche.
Si è laureato all’Accademia di Belle Arti “P. Vannucci” di Perugia, negli anni ’60.

Durante gli studi accademici è stato allievo del pittore Futurista Gerardo Dottori, lavorando con il Maestro, fino al 1968, anno in cui si è trasferito in Lombardia per iniziare il percorso di docente e contemporaneamente proseguire l’attività artistica , prevalentemente pittorica. Negli anni ’70, parallelamente alla pittura, ha iniziato l’esperienza della manipolazione della creta, creando “Sculture-oggetto”.

Dieci anni dopo, ha abbandonato definitivamente la pittura a favore della scultura, utilizzando però sempre le conoscenze acquisite del colore. Questa nuova ricerca ha seguito tre percorsi distinti, tenendo però sempre come filo conduttore l’analisi del territorio.
Il primo, più coinvolgente, è stato quello “Aeroscultura” collegandolo alla esperienza Futurista dell’Aeropittura, realizzata nel periodo di collaborazione con Gerardo Dottori.

La successiva, si è focalizzata verso un lavoro impostato sul rapporto osservatore-opera d’arte.
Nasce così lo studio denominato “Scultura interattiva”.

In seguito, questo interesse viene approfondito grazie al coinvolgimento di una associazione di ipovedenti di Legnano che attraverso le opere di Marrani, si sono avvicinati alla scultura, usando le mani per leggerla e “vederla”. Infine, il terzo percorso dell’artista si rivolge verso una nuova esperienza che segue il filone della “Soaud Art”.

Inizia così una collaborazione con amici musicisti interessati al rapporto musica-scultura.
Questa ultima ricerca viene chiamata “Sculturarumore”.
Le sue ultime sculture sono state costruite per essere collocate in spazii esterni e per allestimenti estetici-architettonici.

Marrani fa parte del gruppo del Circolo degli Artisti di Varese. Le sue opere si trovano in diversi musei italiani; in Lombardia: al museo d’Arte moderna del Castello di Masnago “VA”; al Museo Della Ceramica “G. Giannetti” di Saronno; al Museo d’Arte Moderna “P. Valle” di Maccagno “VA”.
Marrani lavora nel suo laboratorio di Barasso “VA” in via Monviso n°5


Tutta la documentazione artistica è depositata presso:

  • Archivio per I'Arte Italiana del 1900 Kunsthistorisches Institut di Firenze;
  • Galleria d'Arte Moderna Gallarate (VA);
  • Museo d'Arte Moderna Chiostro di Voltorre (VA);
  • Museo d'Arte Moderna "Parisi - Valle" di Maccagno (VA);
  • Museo della ceramica - Laveno Mombello (VA);
  • Museo della ceramica "G.Giannetti" - Saronno (VA).

Ruggero MarraniAreoscultore

Biography

Ruggero Marrani has completed university study at “Accademia di Belle Arti” ; He has been apprentice of “Aerofuturista” master Gerardo Dottori.

Marrani was the full professor of pictorial doctrines at liceo specialising in art subjects in Varese. Till 1980 He works principally on painting. From that date He begins the study of sculpture (particularly ceramics).

Marrani use the ceramics for to realize a coloured sculptures.

His search is applied to observation of paper planimetry and aerial views.

So his “Aeroscultura” is born.

Starting from perimetrical shape of the wood base, during the realization of his work, the project follows a geometrical scheme which gives shape to the terracotta, to create a “Unicum” between the basement and the sculpture.

His new searches have created an artistical solution named “Interattiva”.

These new sculptures involve the observer and make him interact with the work.

Marrani has many personal exbitions and his works are in various public structures and museums.

Ani artistical informations may be required at “Galleria D’Arte Moderna” in Gallarate (VA), at “Archivio per L’Arte Italiana Del Novecento” in Firenze , at” Museo internazionale di Design ceramico” in Laveno Monello (VA), at “Civico Museo d’Arte moderna “ in Taccagno (VA).